Zoagli ha la sua panchina rossa contro la violenza sulle donne

La panchina in piazza XXVII dicembre

Iniziativa congiunta di Comune e Zonta Club: inaugurazione sabato sera con recital di Wanda Marasco.

Anche Zoagli ha una panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza sulle donne, come quella di viale delle medaglie d’oro, a Chiavari. Quella di Zoagli sarà inaugurata alle 21 di sabato sera, collocata sotto al palazzo comunale, dal sindaco Franco Rocca con la presidente dello Zonta Club Tigullio-Portofino Antonella “Titta” Arpe e la scrittrice e attrice teatrale Wanda Marasco. Ricorda, nell’occasione, Arpe, che “le violenze che sono costrette a subire le donne non sono solo quelle di tipo fisico, forse quelle che fanno notizia e che appaiono sui giornali, ma sono anche tutte le forme sottili e subdole di soprusi silenziosi che devono accettare le donne vessate. Questa panchina rappresenta un grido di protesta e di visibilità affinchè tutti noi veniamo sensibilizzati e responsabilizzati a denunciare e contrastare le forme di odio che colpiscono le donne”. Attorno alle 21.30, dopo il brindisi offerto dal Comune, Marasco (terza al Premio Strega 2017 con il suo ultimo libro La compagnia delle anime finte, edito da Neri Pozza) sarà protagonista di una discussione sulla donna nel teatro e nella letteratura, per poi dare vita ad un recital di testi teatrali e letterari organizzato dal giornalista Fabrizio De Longis.