Wylab alla ricerca di nuove idee

La sede di Wylab in via Gagliardo

Sino al 31 maggio i proponenti di start-up in ambito sportivo e tecnologico possono candidarsi attraverso il sito dell’incubatore chiavarese alla chiamata delle idee 2019.

E’ partito il WyLab Incubation Program 2019, ovvero la chiamata di WyLab verso le potenziali start up che vogliano seguire un programma di incubazione e accelerazione della struttura di Via Gagliardo. Sino al 31 maggio si possono presentare, attraverso il sito www.wylab.net/wip2019, proposte di idee innovative che abbiano a che fare con sport e tecnologia. “Siamo alla ricerca di soluzioni e applicazioni in grado di rivoluzionare lo sport, rendendo possibile quel processo di innovazione e cambiamento necessario per le organizzazioni sportive che intendono adattarsi al meglio agli stravolgimenti causati dalla rivoluzione digitale”, dice Federico Smanio, amministratore di Wylab. Sono sei, nel dettaglio, gli ambiti di interesse si quest’anno: monitoraggio delle prestazioni atletiche, esperienze dei tifosi, miglioramento delle fruizioni degli eventi sportivi, innovazione nel campo dei media, servizi di supporto alle società sportive e innovazione nell’ambito dei video giochi interattivi. “Wylab – conclude Smanio – prenderà in considerazione anche startup che operano in altri settori, a patto che le soluzioni proposte possano trovare applicazione in ambito sportivo”. La comunicazione dei selezionati avverrà il 3 giugno.