Volontariato e parrocchie, le feste nel calendario del Comune chiavarese

Il consigliere comunale Roberto Devoto

Il Comune di Chiavari ha fatto rientrare nel calendario delle manifestazioni estive quelle organizzate quelle organizzate dai comitati di quartiere e dalle parrocchie. Si parte il 20 con la festa di San Giacomo di Rupinaro.

Anche gli eventi organizzati a Chiavari dai comitati di quartiere e dalle parrocchie rientreranno quest’anno per la prima volta nel calendario estivo delle manifestazioni elaborato dalla nuova amministrazione Levagggi. “Si tratta di eventi il cui eventuale ricavato viene devoluto per finalità benefiche – spiega il capogruppo di Chiavari Domani Roberto Devoto, consigliere incaricato ai rapporti con il mondo dell’associazionismo e del volontariato -. Ci sembra importante riconoscere il valore di queste associazioni e la loro attività, innanzitutto attraverso la promozione degli eventi organizzati durante la stagione estiva”. Lungo il calendario degli eventi che parte dal 20 luglio con le tre giornate della festa di San Giacomo di Rupinaro, con la sagra della Capponadda a cura del gruppo “Pino Solari-Ommi de Ruina”. Dal 27 al 29 luglio si celebrerà la festa di N.S. della Salute a Ri basso: il 27 e 28 con sagra gastronomica e musica in piazza Sanfront; il 29 con lo spettacolo pirotecnico a cura del comitato Festa in piazza. Per quanto riguarda agosto, il 5 e il 6 la festa si sposta a Ri Alto per la ricorrenza di N.S. della Neve, con musica e cena insieme sul sagrato. Il 26 agosto infine ci sarà “Saline in festa”, una serata di musica leggera italiana sul sagrato della Chiesa delle Saline.