Vivaio Virtus Entella, Volpe lascia il calcio giocato per dirigere l’Academy in espansione

Antonio Gozzi con Matteo Matteazzi e Gennaro Volpe

La società calcistica chiavarese mostra sempre più di puntare sui giovani con l’aumento delle formazioni dell’Academy AC Entella, che copriranno dai Piccoli Amici agli Allievi. A dirigere Gennaro Volpe, che per l’opportunità lascia in anticipo il calcio giocato.

La Virtus Entella punta sempre più decisa sui giovani. Lo ribadisce il presidente Antonio Gozzi, che ha annunciato, per la prossima stagione, l’aumento delle formazioni dell’Academy AC Entella, che copriranno una fascia di età molto ampia, dai Piccoli Amici agli Allievi, partecipando ai campionati regionali e provinciali: “Sono centinaia i ragazzini del comprensorio che sognano di vestire i nostri colori e diventare un giorno dei calciatori professionisti; purtroppo sono molto pochi quelli che realmente ci riescono, pur avendo talento. E’ da questo presupposto che abbiamo deciso di estendere la nostra Academy fino ai 16 anni, creando una sorta di binario parallelo a quello del vivaio vero e proprio dell’Entella”. A dirigere la nuova struttura sarà Gennaro Volpe, che agirà a stretto contatto con il responsabile del settore giovanile Manuel Montali: ” La dirigenza mi ha scelto come collante di tutte le realtà del nostro settore giovanile, dimostrando di voler migliorare ulteriormente sia l’aspetto tecnico che quello educativo. Metterò al servizio di tutti i ragazzi la mia esperienza, le mie competenze, il mio entusiasmo e i valori che in questi anni il mondo Entella mi ha trasmesso”. Un’opportunità che farà però abbandonare a Volpe in anticipo il calcio giocato: “Sinceramente avrei voluto giocare almeno un altro anno – confessa – ma nella vita ci sono treni che vanno presi al volo e questo progetto è uno di quelli”. Resterà immutato invece il numero delle squadre della Virtus Entell, con la Primavera e gli Allievi che giocheranno le partite casalinghe allo stadio di Caperana. Continuerà ad esistere anche la Caperanese Entella: i più piccoli, infatti, avranno anche la possibilità di scegliere se allenarsi alla Colmata o a Caperana, a seconda della vicinanza e delle singole esigenze: “Tutte le squadre vivranno da vicino il modello formativo della nostra società – conclude Matteazzi – Le squadre Giovanissimi e Allievi avranno la matricola dell’Ac Entella pur continuando in buona parte ad allenarsi a Caperana, mentre la Caperanese Entella si concentrerà unicamente sui ragazzi più piccoli”.