Villa Porticciolo sempre chiusa, Capurro scrive alla Corte dei Conti

Armando Ezio Capurro, consigliere d'opposizione
Armando Ezio Capurro, consigliere d’opposizione

“Senza contratto, il Comune non percepisce nulla. E la gara risale al 26 gennaio”, sottolinea il consigliere di opposizione, che ipotizza il danno erariale.

La gara per l’affidamento si è conclusa lo scorso 26 gennaio ma Villa Porticciolo è ancora chiusa e quindi il Comune di Rapallo non percepisce l’affitto, perché, capitolato alla mano, “il canone dovrà essere corrisposto con prima tranche alla stipula del contratto”: lo fa notare Armando Ezio Capurro, che ha scritto alla Corte dei Conti, per chiedere se ci sia danno erariale nel ritardo per la conclusione della procedura. Capurro, nel caso fosse questa l’intenzione, ammonisce anche che “il bando vieta la subconcessione e altre forme di subingresso come potrebbe essere l’entrata di nuovi soci nel raggruppamento” che ha vinto la gara.