Videosorveglianza, si va verso una maggiore integrazione fra i cinque Comuni della Città dell’Entella

Municipio
Il palazzo comunale di Chiavari

Questa mattina a Palazzo Bianco si sono incontrati i sindaci di Chiavari, Lavagna, Cogorno, Carasco e Leivi. In ballo c’è un finanziamento di 60mila euro.

I sindaci e i tecnici comunali di Chiavari, Carasco, Leivi, Lavagna e Cogorno si sono incontrati questa mattina per discutere il progetto di collegamento ed integrazione dei sistemi di sorveglianza territoriale, finanziato dal Ministero dell’Interno e dalla Regione. Tale bando, in scadenza ad ottobre, prevede un finanziamento di 60mila euro per l’attuazione di una progressiva integrazione operativa tra le polizie locali dei Comuni interessati. Una sala operativa unica verrà messa a disposizione dal Comune di Chiavari, nella quale gli altri enti coinvolti potranno far convergere tutti i mezzi e le attrezzature relative all’impianto di videosorveglianza. Saranno inoltre acquistate alcune telecamere mobili da collocare, a seconda delle necessità, nei punti individuati.