Vende gamberi preconfezionati per freschi, denunciato supermercato

Si tratta di un esercizio commerciale dell’entroterra caduto nella rete di controlli della Guardia Costiera di Lavagna. A Rapallo è stata invece multata un’imbarcazione di pescasportivi, che aveva ecceduto nelle quantità pescate.La gara di pesca era regolarmente autorizzata, ma una imbarcazione di pesca sportivi provenienti dalla Lombardia ha destato i sospetti della Guardia Costiera di Santa Margherita Ligure. Un veloce controllo ha permesso di accertare che la barca aveva semplicemente tentato di confedersi tra le altre autorizzate. Una volta arrivata in porto, a Rapallo, gli uomini della Guardia Costiera hanno appurato che a bordo c’erano oltre 12 Kg di “bonitti” e palamita. Ben oltre dunque i 5 Kg che sono il massimo consentito per un pescatore professionista. E’ stata così elevata una sanzione amministrativa di 1.032 euro, mentre il pesce è stato devoluto in beficienza alle Suore Gianelline. La Guardia Costiera di Lavagna ha invece effettuato numerosi controlli per verificare la corretta applicazione delle norme che regolano la vendita del pescato. A farne le spese è stato un grosso supermercato nell’entroterra chiavarese, denunciato all’autorità giudiziaria perché vendeva per freschi gamberi che in realtà erano preconfezionati e precotti.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it