Vela: 43′ Coppa Carlo Negri

Coppa Carlo Negri, seconda giornata, le imbarcazioni si sono affrontate in una regata costiera di 21 miglia che le ha portate a girare una boa al largo del Lido di Albaro davanti a Genova per fare poi ritorno a Santa Margherita. Prima in tempo compensato nel Gruppo 0 è Itacentodue di Adriano Calvini, seguita dallo Swan 60 Vertical Smile di Peter Lebrandt e dal Vismara 60 B2 di Michele Galli affiancato alla tattica da Francesco De Angelis. Prima in tempo compensato nel Gruppo A è GLS Stella di Stefano Fava, seguitada Thetis di Luca Locatelli e da QQ7 di Maffini e Rossi.


Le barche più piccole (Gruppo B) sono partite alle 11 e 20 da Santa Margherita Ligure e hanno fatto rotta su Sestri Levante in una regata costiera lunga 15 miglia. Prima in tempo compensato nel Gruppo B è Baciottinhodi Giuseppe Tadini, seconda BottaDritta 2 di Marco Matica, terza Just a Joke di Marcello Maresca.Gli Extreme 40 Alinghi e Red Bull Sailing Team hanno disputato 8 prove davanti a Santa Margherita con mare formato e vento di scirocco variabile tra i 2 e gli 8 nodi.

Roman Hagara e s Tanguy Cariou
Roman Hagara e s Tanguy Cariou

Red Bull Sailing Team, guidata dallo skipper Roman Hagara (due medaglie d’oro olimpiche e due campionati del mondo nella classe Tornado) ha vinto sei regate su otto ed è al comando della classifica provvisoria.

Due regate di giornata sono state vinte da Alinghi, capitanata dallo skipper Tanguy Cariou, che ha partecipato a due Olimpiadi e a due edizioni dell’America’s Cup. Domani Cariou sarà sostituito al timone da Alain Gaultier, leggenda della vela mondiale che dalla vittoria del giro del mondo in solitario senza scalo e senza assistenza, è passato alla Coppa America e ai record di velocità sui trimarani.