Una lunga sparata “a giorno” per aprire le feste di luglio

Il santuario di Montallegro

Tanta gente all’alba sal Santuario di Montallegro e tanta gente alle 8 in passeggiata per i primi botti. Stasera gli spettacoli pirotecnici di Seglio e Cappelletta.

Una lunga sparata aerea dalla chiatta ancorata nel Golfo ha salutato, questa mattina, a Rapallo, l’inizio delle feste di luglio dedicate a Nostra Signora di Montallegro. Lo spettacolo a giorno delle 8 del mattino ha subito attirato sul lungomare Vittorio Veneto centinaia di spettatori. Nel frattempo, lungo le vie del centro storico si sono schierate le bancarelle che vi rimarranno tre giorni, mentre nella basilica dei Santi Gervasio e Protasio è allestita l’arca processionale della Patrona. Tantissima gente si è recata, nottetempo, al Santuario di Montallegro per la Messa dell’alba, primo evento religioso della giornata. L’appuntamento con i fuochi va, adesso, a stasera, attorno alle 22,30, con le sparate dei sestieri Seglio e Cappelletta.