Un fiume di droga: due arrestati a Rapallo

Droga e materiali sequestrati dalla polizia
Droga e materiali sequestrati dalla polizia

Dopo qualche giorno di controlli, gli agenti del commissariato di polizia trovano due giovani con cannabinoidi e marijuana in quantità ingente, tra auto e casa: entrambi sono stati portati a Marassi. C’è una complice.

Una indagine di qualche giorno ha permesso al commissariato di polizia di Rapallo di rintracciare un autentico fiume di droga e arrestare due giovani, 25 e 27 anni, italiani, già con precedenti proprio per spaccio di stupefacenti. L’attenzione del reparto investigativo del commissariato, diretto da Giacomo Turturo, da qualche giorno si era posta sui due, controllati e pedinati, sino a che, giovedì, l’auto sulla quale viaggiavano non è stata vista muoversi, in maniera sospetta, preceduta da un’altra, al cui volante si trovava una ragazza di 22 anni, sempre italiana, che sembrava poter avere il ruolo di staffetta. Anche grazie ad un inseguimento lungo l’Aurelia, i veicoli sono stati bloccati. All’interno del’auto dei due di trovavano 700 grammi di cannabinoidi, divisi in 4 pezzi, oltre a 395 euro in contanti. Dalla perquisizione nella casa del 27enne, sono emersi ancora bem 1.712 grammi di marijuana, oltre al bilancino di precisione per confezionare le dosi e a 350 euro. I ragazzi sono stati portati nel carcere di Marassi, accusati di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, mentre la giovane è denunciata per lo stesso reato.