Un centinaio alla manifestazione dei sordomuti

E’ partita da sotto la sede dell’Istituto Assarotti la protesta per chiedere la Casa di Soggiorno all’interno dello stesso. Sono partiti da corso Millo alle 11, i partecipanti alla manifestazione di protesta dei sordomuti del Tigullio, con in testa al gruppo lo striscione “Siamo silenziosi ma ci siamo”. La manifestazione si è snodata lungo via Martiri della Liberazione e piazza Nostra Signora dell’Orto, dove i partecipanti, un centinaio, hanno individuato la zona di presidio, sotto alle finestre del Comune. L’associazione “Sordomuti del Tigullio – Assarotti” protesta perché non si è mai dato corso alla realizzazione della casa di Soggiorno all’interno dell’omonimo istituto di viale Millo. Il progetto era stato approvato da Istituto, Asl e Regione, ma né il Comune né altri si sono mai impegnati per il reperimento dei fondi necessari alla sua realizzazione. Nel frattempo, i locali dell’Istituto che dovevano essere destinati alla Casa di Soggiorno sono stati assegnati ad altre associazioni.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it