Ubriaco alla guida, giovane straniero ingoia lo scontrino dell’etilometro

Controlli dei carabinieri sulle strade

Arrestato dai carabineiri a Sestri Levante, deve rispondere anche di guida senza patente, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

In un fine settimana che non è stato contrassegnato da clamorosi fatti di cronaca, spicca il controllo di un 23enne ecuadoriano, regolare in Italia, fermato dai carabinieri, sabato notte, quando era uscito da una discoteca e si era messo al volante della propria auto, a Sestri Levante. La patente, però, gli era stata ritirate, e lui si trovava, visibilmente, in stato di ebrezza. Così, quando dall’entilometro è uscito lo scontrino che ratificava per iscritto il valore di alcol nel sangue, lui lo ha afferrato ed ingoiato. Impossibile farglielo sputare, tanto che ha anche affrontato i militari, ferendoli leggermente. E’ stato così arrestato e, oltre alla guida senza patente ed in stato di ebrezza, sul suo capo pesano le accuse di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.