Tutti gli appuntamenti di pasquetta

Lunedì due gite guidate sulle alture di Moneglia

Gite guidate sul Monte di Portofino, a Moneglia e Casarza. Gastronomia a Chiavari, con la festa degli “Amici di Simone Tanturli” e a Megli con la sagra delle focaccette. Musica con la banda di Rapallo.

Vediamo adesso cosa ci sarà da fare, nel Levante ligure, a pasquetta. Festa in musica, a Rapallo, dove lunedì mattina, alle 11, il Corpo bandistico cittadino proporrà il proprio concerto al chiosco della musica. A Moneglia, è tempo della 31^ mostra mercato dell’olio d’oliva, organizzata lunedì, per tutto il giorno, con stand gastronomici di prodotti tipici e mercatino. Sulla terrazza dei Bagni Monilia, dalle 10,30, si terrà una guida all’assaggio, mentre, con il LabTer Tigullio, si può effettuare una gita di circa tre ore, sino alla chiesa di San Lorenzo e ad un frantoio di località Facciù.

Gita anche da Casarza a Moneglia, lungo la cosiddetta “Muntà dei poveri”, con appuntamento alle 9,30 in piazza Unicef, arrivo a Moneglia nel pomeriggio e pranzo al sacco. La partecipazione, consigliata a camminatori esperti, è libera e aperta a tutti.

Occorre invece essere già prenotati per partecipare alla gita guidata che l’Ente Parco di Portofino organizza, sempre per pasquetta, lungo la via dei tubi, con partenza da San Rocco di Camogli.

Non mancano, poi, gli appuntamenti per una pasquetta gastronomica. Nell’area feste della scuola Maria Luigia, a Chiavari, in via Santa Chiara, dalle 13 alle 18, festa a base di ravioli e porchetta, con presenza anche dei giochi da tavola della cooperativa Lanza del Vasto. La prenotazione è obbligatoria alla mail: info@amicidisimone.org.

A Megli, sopra Recco, invece, ritorna, per la quarantesima edizione, la classica sagra delle focaccette al formaggio fritte: una navetta collega la centralissima piazza Nicoloso con la frazione, con corse dalle 14,30 alle 18.

Ricordiamo, poi, le mostre che si sono aperte oggi e rimangono visitabili in questo ponte di Pasqua: a Sestri Levante, Palazzo Fascie ospita le vignette di Guido Clericetti e le statue lignee della costa d’Avorio, mentre il Castello di Rapallo propone i quadri di Massimo Angei e a Recco, nella sala polivalente, espone Sergio Antola.