Tunnel della Fontanabuona, stasera il sindaco di Moconesi proverà a consegnare il progetto a Matteo Renzi

Il sindaco di Moconesi Gabriele Trossarello
Il sindaco di Moconesi Gabriele Trossarello

“Mettere in mano a Matteo Renzi il progetto del tunnel della Fontanabuona e provare a perorare personalmente con lui questa causa”. A dirlo è il sindaco di Moconesi Gabriele Trossarello che, come tutti i primi cittadini della Città metropolitana di Genova, incontrerà stasera nel capoluogo ligure il presidente del Consiglio.

“Mettere in mano a Matteo Renzi il progetto del tunnel della Fontanabuona e provare a perorare personalmente con lui questa causa”. A dirlo è il sindaco di Moconesi Gabriele Trossarello che, come tutti i primi cittadini della Città metropolitana di Genova, incontrerà stasera nel capoluogo ligure il presidente del Consiglio. “Ora Renzi vuole, giustamente, ridare il via agli investimenti pubblici. Bene – prosegue Trossarello – toccherebbe anche alla Fontanabuona che da circa 40 anni non vede un investimento serio in opere pubbliche. Glielo ricorderò, se me ne verrà data la possibilità. Poi vedremo se, almeno in questo caso, ci sarà qualche fatto e non solo parole”. Trossarello, invece, non farà alcun riferimento al premier sul tribunale di Chiavari. “Il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha scritto nel programma del Partito democratico delle ultime elezioni che Chiavari, insieme ad altri 5 tribunali, andava salvato – afferma il sindaco di Moconesi – il guardasigilli è ancora lì al suo posto ma il programma non è stato rispettato. Credo non ci sia altro da aggiungere, se non che è mancato totalmente il rispetto per il Levante ed i suoi elettori”.