Truffa ad anziana, arrestati due responsabili

fur

La refurtiva recuperata

Sono stati arrestati a Genova gli autori di una truffa messa in atto ai danni di una povera anziana di Sestri Levante. Come avvenuto in tanti casi analoghi, la donna è stata raggiunta, in casa, dalla telefonata di un sedicente avvocato e di un sedicente maresciallo dei carabinieri, che le hanno raccontato che il figlio avesse avuto un grave incidente stradale e fosse necessario pagare 5.000 euro di cauzione per farlo uscire dal carcere. La donna ha radunato, prima, 400 euro che aveva in contanti, poi pure tutti i gioielli presenti in casa, consegnati a quello che si era presentato alla porta come funzionario della Questura in borghese. Al rientro a casa del figlio, alla sera, è emersa la verità e partita la denuncia. Grazie alle immagini delle telecamere della videosorveglianza, i militari sono risaliti all’auto usata dai due per gli spostamenti, che era stata noleggiata a Caserta, e poi l’hanno individuata a Genova, dove hanno raggiunto e arrestato i due. Recuperati e riconsegnati i gioielli della donna di Sestri Levante, i due, di origine campana, in auto avevano anche 3.600 euro, che si ritiene possano essere il provento di altre truffe.