Trovato cadavere a Massa Marittima, forse è l’uomo scomparso da Ne

Il corpo rinvenuto da un medico andato a caccia nei boschi di Massa Marittima potrebbe appartenere a Luciano Pontoni, 57enne di Ne scomparso il 27 agosto dell’anno scorso.

Potrebbe essere di Luciano Pontoni, 57enne di Ne scomparso il 27 agosto del 2009, il corpo senza vita rinvenuto nei boschi di Poggio Tosoli, nel comune di Massa Marittima, da un medico che stava andando a caccia. A stabilirlo dovrà essere l’autopsia sul cadavere, trovato ormai in parte mummificato, con i vestiti ma senza documenti addosso e con il cranio staccato dal corpo. Il medico ha allertato il carabinieri, i quali ipotizzano possa trattarsi del 57enne di Ne, dato questi aveva lavorato per alcuni anni in alcune aziende agricole nella zona di Massa Marittima, per poi tornare in val Graveglia. Il 27 agosto dell’anno scorso Pontoni si era diretto in moto proprio a Massa Marittima, con l’intenzione, dichiarata ai familiari, di farla finita. Qualche giorno dopo la moto fu ritrovata a Pian dei Mucini, poco distante dal punto in cui e’ stato ritrovato il cadavere. Partirono le ricerche, ma dell’uomo non venne trovata traccia. Il corpo si trova ora all’obitorio dell’ospedale di Massa Marittima.