Tributi Italia, arriva la cassa integrazione in deroga

Il provvedimento, a livello nazionale, riguarda 605 dipendenti, ed avrà validità per un anno. L’intesa firmata al Ministero del Lavoro.Le organizzazioni sindacali di categoria di Cgil, Cisl e Uil hanno sottoscritto, presso il Ministero del Lavoro, l’accordo con Tributi Italia per la definizione della procedura di licenziamento collettivo avanzata dalla società di riscossione per 605 lavoratori. Per i dipendenti liguri il 15 marzo scatterà la cassa integrazione in deroga, che avrà la durata di un anno. L’azienda si è inoltre impegnata a favorire il loro reimpiego presso i nuovi soggetti affidatari dei servizi attualmente gestiti per conto dei Comuni o di altri enti locali. L’azienda si è altresì impegnata al pagamento delle mensilità arretrate di ottobre, novembre, dicembre e gennaio, e delle mensilità aggiuntive. La Regione Liguria ha già dichiarato di accettare la contribuzione di sostegno al reddito.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it