Tribunale di Chiavari: il PD chiederà una deroga al Ministro Severino

Sempre incerto il futuro del Tribunale

Il responsabile nazionale giustizia per il Partito Democratico Andrea Orlando, oggi a Chiavari, ha annunciato che in un prossimo incontro con il Ministro caldeggerà una deroga per il Tribunale.

Tribunale di Chiavari: il Partito Democratico chiederà una deroga per garantirne la sopravvivenza. Il PD si schiera dunque a livello nazionale contro la soppressione del Palazzo di Giustizia Chiavarese: lo ha annunciato oggi Andrea Orlando, responsabile nazionale giustizia per il Partito Democratico. “Nel corso di un prossimo incontro con il ministro Paola Severino – ha detto Orlando oggi a Chiavari per un incontro pubblico con il candidato sindaco Giorgio Getto Viarengo – chiederemo una deroga per Chiavari. Saranno solo tre o quattro i Comuni a livello nazionale per i quali ci esporremo in questo senso”. Resta ancora da fissare la data dell’incontro, che potrebbe svolgersi la prossima settimana o al più tardi quella successiva e che vedrà il ministro Severino confrontarsi con i responsabili giustizia dei tre partiti che sostengono il Governo. Orlando ha motivato la richiesta del PD alla luce della costruzione di un nuovo Tribunale a Chiavari e soprattutto per le peculiarità del territorio: “Chiavari è al centro di un comprensorio consolidato – ha detto Orlando – Siamo favorevoli alla razionalizzazione del sistema giudiziario, ma riteniamo che in questo caso si possa concedere una deroga”.