Tribunale di Chiavari: il consiglio regionale approva ordine del giorno

Il nuovo Tribunale: una cattedrale nel deserto?

Mentre il ministro Severino non lascia spazio a ripensamenti, la politica ligure continua a difendere il palazzo di giustizia chiavarese. L’ordine del giorno chiede la salvezza per Chiavari e Sanremo.

Il consiglio regionale si schiera compatto in difesa del Tribunale di Chiavari. Mentre il ministro della giustizia Paola Severino, con le sue ultime uscite pubbliche, ha lasciato ben poche speranze di sopravvivenza per il palazzo di giustizia chiavarese, il consiglio regionale questa mattina ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che va nella direzione opposta. Il documento, primo firmatario Edoardo Rixi della Lega Nord, impegna infatti la giunta ad attivarsi perché il ministero di grazia e giustizia rispetti i pareri espressi dagli organi parlamentari che, fra l’altro, chiedevano il mantenimento del Tribunale di Chiavari, oltreché, per la Liguria, di quello di Sanremo.