Treno regionale da Riva Trigoso, guerra di comunicati tra M5S e PD

Gli operai non riescono a prendere il treno
Gli operai non riescono a prendere il treno

Il consiglio regionale ha approvato un ordine del giorno che chiede che venga cambiato l’orario del treno che parte da Riva Trigoso alle 21.58 per favorire gli operai Fincantieri e Arinox. Il MoVimento 5 Stelle accusa il Partito Democratico di prendersi meriti che non ha.

Il consiglio regionale ha approvato ieri all’unanimità un ordine del giorno, primo firmatario Fabio Tosi del MoVimento 5 Stelle, sottoscritto anche dagli altri gruppi consiliari, che sollecita Ferrovie dello Stato affinché modifichi l’orario serale del treno regionale Riva Trigoso-Levanto, che parte da Riva Trigoso alle 21.58, due minuti prima della fine del turno di lavoro di Arinox e Fincantieri. “E’ inammissibile non tenere conto dell’orario di fine turno delle due fabbriche” commenta il consigliere del Pd Luca Garibaldi, il quale plaude all’approvazione dell’ordine del giorno che definisce in linea con le iniziative analoghe sue, di Raffaella Paita e Juri Michelucci. Una presa di posizione che non piace al MoVimento 5 Stelle, secondo il quale il Partito Democratico si prende meriti che non gli spettano. Attacca Fabio Tosi: “Il Pd non ha mai parlato né di lavoratori, né di pendolari e, men che meno, di treni, limitandosi a votare un ordine del giorno proposto da altri e a spacciarlo come proprio”.