Treni in tilt per neve e gelo, la Regione minaccia denunce a Trenitalia

Gelo e neve hanno messo k.o. i treni in Liguria

Pendolari e viaggiatori in crisi questa mattina, a causa di treni soppressi ed altri con forti ritardi. L’assessore Vesco annuncia possibili denunce, Trenitalia si difende: fatto tutto il possibile.

Neve e gelo hanno provocato pesanti disagi, tra la notte e la mattina, anche alla circolazione ferroviaria, in particolare sulla tratta Genova-La Spezia, dove diversi treni sono stati soppressi proprio a causa del gelo sui binari ed altri hanno viaggiato con ritardi molto consistenti. L’assessore regionale ai trasporti Enrico Vesco informa che sta valutando la possibilità di denunciare Trenitalia per interruzione di pubblico servizio. Dal canto suo Trenitalia ribatte che è impegnata a garantire la mobilità dei viaggiatori e la circolazione dei convogli su tutto il territorio nazionale. Per quanto riguarda la Liguria viene confermata tutta l’offerta commerciale, ma con ritardi tra i 15 ed i 90 minuti dovuti sia alle abbondanti nevicate che al gelo. Trenitalia assicura inoltre che sulla linea La Spezia-Genova circola un treno regionale ogni ora. Dell’emergenza maltempo, ed in particolare delle misure da prendere per rendere possibile la circolazione stradale sulle strade provinciali interessate da neve e ghiaccio, si discuterà domani mattina nel corso della seduta della terza commissione consiliare lavori pubblici e viabilità della Provincia.