Treni in ritardo, interrogazione in Regione di Armando Ezio Capurro

Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro
Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro

Il consigliere regionale chiede i motivi per cui due treni che dalla nostra riviera portano i pendolari a Genova da tempo viaggino con 20/30 minuti di ritardo. Sarebbe colpa di una sosta alla Spezia.

In Regione, il consigliere Armando Ezio Capurro ha presentato un’interrogazione per chiedere conto dei ritardi che da tempo sono una costante per due treni, un intercity ed un regionale, entrambi con fermate nella nostra riviera ed in arrivo a Genova Brignole poco dopo le 9. “Da dicembre ad oggi – lamenta Capurro – sono soggetti a ritardi quotidiani di 20/30 minuti”. Il consigliere sottolinea come i due convogli siano utilizzati in particolare dai pendolari e sostiene che il ritardo è dovuto ad una lunga sosta, in apparenza senza motivazione, effettuata dai due treni alla Spezia. Capurro invita dunque la Regione ad intervenire nei confronti di Trenitalia affinché ponga fine al disservizio.