Treni, il primo aprile sciopero regionale di 8 ore

Il 1 aprile in Liguria sciopero dalle 9 alle 17

I ferrovieri incrociano le braccia dalle 9 alle 17  contro il blocco delle assunzioni di Rfi e Trenitalia : “Scioperiamo per un servizio efficiente per tutti i cittadini: efficienza non significa tagli degli organici e tagli di servizi”.

Il 1 aprile è tempo di scherzi, ma certo non lo sarà quello dei ferrovieri che in Liguria scioperano otto ore. Nel dettaglio, incroceranno le braccia dalle 9 alle 17 i lavoratori Rfi che si occupano della circolazione dei treni e della manutenzione della rete e i dipendenti Trenitalia del personale di bordo, della manovra, delle biglietterie e delle squadre antievasione dei treni regionali. “Le pesanti carenze tra il personale che si occupa della manutenzione dell’infrastruttura e del movimento dei treni nelle stazioni e lungo la linea ferroviaria non trovano soluzione poiché Rfi ha bloccato le assunzioni concordate con le organizzazioni sindacali – spiegano i sindacati – Rfi sta procedendo a riorganizzazioni unilaterali delle attività, eliminando posti di lavoro strettamente legati all’esercizio, rischiando quindi di procurare pesanti ricadute sulla regolarità della circolazione dei treni in caso di guasti e anormalità”. Intanto, sul versante del trasporto regionale, Trenitalia  – proseguono Cgil, Cisl, Uil e Ugl – ha introdotto un nuovo sistema di gestione degli equipaggi costato diversi milioni che, oltre a presentare problemi di malfunzionamento, viola le norme contrattuali sull’orario di lavoro e genera pesanti sprechi di risorse. E anche sulle attività di manovra l’azienda rifiuta da tempo di effettuare nuove assunzioni, disattendendo gli accordi territoriali”.