Treni e rincari, la proposta: abbonamento annuo a rate

I pendolari chiedono di pagare in 12 rate

Lo propone il Coordinamento Pendolari Liguri agli assessori della Liguria e del Piemonte, in ragione dell’aumentato costo degli abbonamenti, salito nel 2011 del 23%. La proposta: 12 rate da pagare con Rid o carta di credito.

Pagare a rate l’abbonamento ferroviario annuo regionale e interregionale: lo propone il Coordinamento Pendolari Liguri, rivolgendosi agli assessori ai trasporti di Liguria e Piemonte e chiedendo loro di farsi portavoce della richiesta con le altre regioni confinanti e con Trenitalia: “Ora che gli abbonamenti aumentati anche del 23% nell’arco dell’ultimo anno – dicono – rendono troppo oneroso un esborso in un’unica soluzione dell’abbonamento annuo”. L’idea sarebbe quella di varare un servizio che permetta di versare l’importo dovuto in 12 rate mensili con Rid bancario o carta di credito, eventualmente con una maggiorazione non superiore al 2,5 % di interessi. “Questo – aggiunge il Coordinamento – permetterebbe a Trenitalia di garantirsi degli incassi annuali sicuri e, contemporaneamente, agli abbonati di godere dello sconto dell’abbonamento annuale senza versare l’intera cifra in anticipo.