Tre “ecofeste” a Sestri Levante

San Bartolomeo della Ginestra
La chiesa di San Bartolomeo della Ginestra

Da tempo Comune ed organizzatori lavorano per ridurre l’utilizzo delle stovaglie di plastica monouso. Tre appuntamenti hanno ottenuto la certificazione di ecofeste.

L’ufficio Ambiente del Comune di Sestri Levante ha attivato un percorso di sostegno alle associazioni del territorio che organizzano feste e sagre per aiutare i diversi soggetti ad eliminare l’utilizzo delle stoviglie di plastica monouso. Già a fine maggio l’ufficio ha organizzato un primo incontro con i referenti delle associazioni per un confronto sulle diverse problematiche che le associazioni gestiscono in questo ambito. L’amministrazione comunale ha anche offerto la propria disponibilità ad aiutare gli organizzatori nella compilazione dei moduli da inviare alla Regione per avere la certificazione di “ecofesta”, un marchio che consente alle associazioni che si impegnano in azioni rivolte alla minimizzazione degli impatti ambientali e di informazione ambientale di ricevere un contributo di 500 euro. Dal Comune fanno sapere che la risposta degli organizzatori è stata positiva e che tre appuntamenti sono stati certificati con la dicitura di ecofeste: la Festa dell’Unità di Santa Vittoria, la Sagra degli Amici del Ponte e la festa patronale della Parrocchia di San Bartolomeo della Ginestra. “L’attenzione all’ambiente è per noi una questione prioritaria”, commentano il sindaco Valentina Ghio e l’assessore Mauro Battilana.