Torneo di Viareggio, la Virtus Entella ribadisce la propria buona fede

Il prossimo impegno domenica mattina al "Comunale" di Chiavari
Il prossimo impegno domenica mattina al “Comunale” di Chiavari

“In base all’articolo quattro – si legge nella nota – possono essere utilizzati fino a quattro calciatori fuori quota (leva 1996) purché federalmente appartenenti alla società partecipante e non viene indicato alcun vincolo relativo alla militanza nell’attuale stagione sportiva”.

La Virtus Entella è passata dalla gioia per la vittoria della Primavera contro i pari età della Fiorentina per 2-0 e la qualificazione agli ottavi di finale del Torneo di Viareggio alla delusione per la sconfitta a tavolino per 3-0 per aver schierato Luca Oneto, giocatore biancoceleste quest’anno in prestito alla Lavagnese. Il club di via Gastaldi, attraverso un comunicato stampa, ribadisce la propria buona fede e l’amarezza per il provvedimento preso nei suoi confronti dal giudice sportivo. “In base all’articolo quattro – si legge nella nota – possono essere utilizzati fino a quattro calciatori fuori quota (leva 1996) purché federalmente appartenenti alla società partecipante e non viene indicato alcun vincolo relativo alla militanza nell’attuale stagione sportiva”.