Torna il dodgeball a Santa Margherita Ligure, quest’anno nel nome di Henry Diaz

Dodgeball
Il dodgeball si gioca sei contro sei, con sei palloni

L’appuntamento è per il 18 novembre, un’iniziativa benefica ricorderà il giovane residente ad Uscio morto per il crollo di Ponte Morandi.

Torna il dodgeball a Santa Margherita Ligure. Nonostante i danni riportati dalla cittadina per il maltempo negli scorsi giorni, l’annuale torneo è confermato e si terrà domenica 18 novembre nella palestra dell’Istituto Colombo. La manifestazione quest’anno sarà dedicata ad Henry Diaz, il giovane di Uscio morto in occasione del crollo di Ponte Morandi a Genova. Nel suo nome verrà finanziato un progetto di beneficenza. “I soldi delle iscrizioni – spiega Massimo Costa, presidente del circolo Anspi Istituto Colombo – saranno devoluti ad un progetto di beneficenza del territorio nel nome di Henry, così da far continuare a vivere la sua generosità. Abbiamo individuato come destinataria l’associazione Il Melograno Onlus, realtà che mette a disposizione mini alloggi per nuclei familiari con problemi temporanei di residenzialità”. Il dodgeball è una sorta di palla prigionieria: si gioca sei contro sei, con sei palloni in campo. Il modulo per l’iscrizione è disponibile sulla pagina Facebook Dodgeball Santa Margherita Ligure e gli organizzatori sperano quest’anno di arrivare a sedici squadre partecipanti.