Tigullio, si cerca ancora di salvare il tribunale di Chiavari

 

Il vecchio tribunale di Chiavari
Il vecchio tribunale di Chiavari

Sempre a Palazzo Bianco a Chiavari, i sindaci del Tigullio si sono riuniti per discutere circa la possibilità di salvare in extremis il tribunale di Chiavari. Tra le iniziative, scrivere una lettera da inviare al ministro della Giustizia, Andrea Orlando.

Sempre a Palazzo Bianco a Chiavari, i sindaci del Tigullio si sono riuniti per discutere circa la possibilità di salvare in extremis il tribunale di Chiavari. L’obiettivo è quello di puntare su alcuni punti, come ad esempio,  il trasferimento nel nuovo edificio – che alla fine del prossimo mese sarà consegnato al Comune dalla ditta costruttrice e per il quale sono appena stati spesi altri 600 mila euro per vari interventi – dei giudici di pace, dell’ordine degli avvocati, del casellario giudiziale, del nucleo di polizia giudiziarie e soprattutto della circostanza che il Ministero ha appena stanziato dei fondi per ampliare il carcere che arriverà ad ospitare 150 detenuti. I 17 sindaci dei Comuni del comprensorio hanno affidano al primo cittadino di Chiavari, Roberto Levaggi e a quello di Moconesi che è anche il presidente del comitato “Salva il tuo tribunale”, Gabriele Trossarello, il compito di redigere una lettera da inviare al ministro della Giustizia, Andrea Orlando.