Test delle Rsa e mascherine: il punto della Regione Liguria

Un pacchetto di mascherine

Si sono conclusi i test sierologici nelle Rsa liguri. Al momento l’86 % degli ospiti è risultato negativo o con anticorpi, mentre tra gli operatori la percentuale sale al 92%”. Il presidente della Regione Giovanni Toti dice: “Si tratta di dati che confermano che la nostra attenzione, in un ambito e in un momento così delicato, ha portato i frutti sperati”. Per quanto riguarda la situazione nelle carceri l’assessore alla Sanità Sonia Viale spiega che a breve partiranno i test sierologici a tappeto su popolazione carceraria e agenti di polizia penitenziaria. “Al momento, c’è un solo caso di positività fra i detenuti, a Marassi, e uno fra gli agenti”. Sull’arrivo di una nuova nave da crociera nel porto di Genova è intervenuto l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone:

“La Costa Deliziosa sta navigando con 1.631 passeggeri e 900 membri dell’equipaggio a bordo, senza casi conclamati di coronavirus. L’arrivo della nave a Genova è previsto nel tardo pomeriggio di oggi e le operazioni di sbarco inizieranno presumibilmente domani mattina come da programma condiviso con la compagnia di navigazione. C’è purtroppo una persona deceduta a bordo, la sanità marittima deciderà se sottoporre la salma al tampone”. Capitolo distribuzione delle mascherine tramite Poste Italiane: le consegne termineranno il 27 aprile. Dopo questa prima distribuzione si continuerà, sempre gratuitamente, non più con Poste Italiane, ma con altre metodologie di cui la Regione prossimamente fornirà i dettagli.