Tentate truffe ai danni di anziani, in corso le indagini della polizia

Se si hanno sospetti ci si può rivolgere alla polizia

Vittime designate anziane signore, che per fortuna non sono cadute nei tranelli. I casi si sono moltiplicati negli ultimi giorni, la polizia indaga e nel contempo invita a tenere alta la guardia.

Negli ultimi giorni ci sono stati alcuni tentativi di truffe ai danni di anziane che vivono nel comprensorio. Telefonate da parte di presunti parenti o figli per annunciare imminenti visite per ritirare dei soldi. Somme anche ingenti, in un caso si è parlato di 1.400 euro, in un altro di 3.000 euro. Fortunatamente, almeno per ora, nessuna truffa è andata a segno. Le donne contattate hanno infatti verificato la veridicità delle chiamate contattando i parenti ed in qualche caso anche rivolgendosi alla polizia. E proprio dal commissariato di Chiavari arriva l’ennesimo appello alla prudenza: non aprire la porta a sconosciuti, verificare l’origine di eventuali telefonate ricevute ed in caso di sospetti rivolgersi alle forze dell’ordine.