Tentata violenza sessuale: due anni e due mesi per 60enne

Processo per tentata violenza sessuale

Dopo una serata in un locale l’uomo, residente nell’entroterra, tentò di abusare di una russa ultrasessantenne: stamattina la sentenza, al termine di un processo con rito abbreviato. Ci sarà l’appello.

E’ stato condannato a due anni e due mesi di reclusione un sessantenne residente nell’entroterra accusato di aver tentato di violentare una ultrasessantenne di origine russa. Il fatto avvenne tre anni fa dopo una serata trascorsa dall’uomo in un locale notturno: all’interno di un’auto il sessantenne provò ad abusare della straniera, senza però riuscire a portare a termine il suo tentativo di violenza. Il processo si è svolto questa mattina in Tribunale a Chiavari con rito abbreviato. Il giudice ha accolto integralmente la richiesta dell’accusa, il difensore dell’imputato ha già annunciato che ricorrerà in appello contro la sentenza.