Tanta neve sulle alture

Neve e nuvole sul Monte Aiona

Il maltempo di queste ore. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per liberare la provinciale del Bocco, chiusa, stamattina, da un albero caduto. Ieri sera erano a Chiavari per un tetto scoperchiato da cui passava la pioggia.

Si va chiudendo, almeno per quanto riguarda le precipitazioni, l’ondata di maltempo arrivata in queste ore nel Levante ligure. Secondo le previsioni, ancora qualche pioviggine si potrebbe avere nella giornata di giovedì, ma, per il resto, dal pomeriggio di oggi, il tempo dovrebbe tornare al bello. Questa perturbazione ha portato circa 40 centimetri di neve sulle montagne della Val d’Aveto, dove sono presenti gli impianti di risalita, ma un palmo di neve, questa mattina, si trovava anche a quote di poco inferiori ai mille metri. I vigili del fuoco del distaccamento di Chiavari, insieme agli operai della Provincia di Genova, sono intervenuti lungo la provinciale 26 bis del Passo del Bocco, per rimuovere un albero caduto che ostruiva interamente la carreggiata. La situazione è risolta e lungo la viabilità principale, non ci sono, adesso, strade bloccate. Sempre in relazione al maltempo, ieri sera i vigili del fuoco sono dovuti intervenire anche in piazza Podestà, a Chiavari, per rimettere, almeno parzialmente, a posto, un tetto, danneggiato dal vento di un paio di settimane fa: adesso, infatti, la pioggia stava allagando l’appartamento all’attico.