Taglia il bosco senza le dovute autorizzazioni a Borzonasca, denunciato 30enne

area taglio
La zona dove si è verificato il fatto

L’uomo, di Carrodano, è stato denunciato dai carabinieri forestali di Santo Stefano d’Aveto e l’area interessata (oltre 5.000 mq) è stata posta sotto sequestro.

Un trentenne di Carrodano è stato denunciato dai carabinieri forestali di Santo Stefano d’Aveto per un taglio boschivo di oltre 5.000 metri quadrati, senza l’autorizzazione prevista, a Borzonasca. L’uomo era in possesso della comunicazione di inizio taglio, fatta all’ispettorato agrario regionale, per l’asportazione selettiva di piante malate, ma aveva effettuato il taglio a raso delle conifere presenti in contrasto rispetto alla normativa forestale e ambientale. Essendo il bosco un bene vincolato, era necessaria l’autorizzazione paesaggistica. Tutta l’area interessata è stata posta sotto sequestro.