Sub colto da embolia. Salvato in tempo

Recuperato dalla motovedetta della Capitaneria, è stato portato in elicottero al San Martino. Si è sentito male durante una immersione, questa mattina, un subacqueo che si trovava nelle acque antistanti il Promontorio di Portofino. La motovedetta della Capitaneria di Porto, partita da Santa Margherita, lo ha trovato già a bordo del gommone del suo centro diving. All’uomo è stato somministrato ossigeno, grazie alla bombola della stessa Capitaneria, poi è stato portato in porto e, con l’elicottero, al San Martino di Genova, nel centro embolizzati.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it