Strettoia di San Michele, polemica tra Roberto Bagnasco e Marylin Fusco

La villa da abbattere a San Michele

La vice presidente della Regione in risposta all’ex sindaco: “Quando il Comune mi convincerà dell’utilità del progetto, prenderò in considerazione l’abbattimento della villa”.

 

Botta e risposta sul caso della villa prospicente la strettoia di San Michele. Il consigliere regionale del Pdl Roberto Bagnasco, preso atto dell’autorizzazione all’abbattimento della Soprintendenza, rileva che manca solo il parere della Regione e critica l’assessore all’urbanistica, Marylin Fusco, dicendo: “Spero che finalmente si possa dare inizio ad un intervento atteso da troppi anni. sono situazioni di questo genere, dove il buon senso dovrebbe prevalere, che allontanano i cittadini dalla politica”.
Replica Fusco: “L’interesse dei cittadini sta a cuore anche alla regione, che ha voluto essere garante della legittimità delle procedure”. Fusco ha proseguito con parole che sembrano chiudere ancora la porta all’abbattimento: “Quando il Comune di Rapallo mi convincerà che con questo intervento si risolve il problema della strettoia, la Regione farà le sue valutazioni”.