Stalker dà fuoco a casa di campagna, incastrato dai carabinieri

Brillante operazione dei carabinieri di Chiavari

E’ un 30enne di Genova, che da tempo perseguitava una coetanea, a sua volta di Genova: l’atto più eclatante, l’incendio della casa di campagna del padre della giovane in Val Trebbia, a Rovegno.

Aveva incendiato la casa di campagna del padre della donna che, da tempo, perseguitava. Ad incastrare il 30enne genovese sono stati i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Chiavari. Il giovane, come ennesima ripicca nei confronti della donna, a sua volta una genovese di 30 anni, non ha trovato niente di meglio da fare che appiccare il fuoco nei pressi dell’abitazione di Rovegno, in Val Trebbia, dove la famiglia di lei è solita rifugiarsi per qualche giorno di riposo. Nel corso delle indagini i carabinieri hanno poi accertato anche diversi episodi di stalking a carico dell’uomo: nei suoi confronti il pubblico ministero ha chiesto la custodia cautelare in carcere, ma il giudice per le indagini preliminari ha ritenuto sufficiente come misura l’obbligo di non avvicinarsi alla donna.