Sport a Chiavari, le critiche del MoVimento 5 Stelle

La tribuna rifatta qualche anno fa al Daneri
La tribuna rifatta qualche anno fa al Daneri

Il Meetup Cinque Stelle di Chiavari fa il punto sulla situazione degli impianti sportivi in città: “Insieme al calcio è allegra la scherma, ma gli altri sport?”. L’attenzione viene focalizzata in particolare sull’atletica.

Mentre Chiavari, insieme a Cogorno e Leivi, è sotto esame per diventare Comunità Europea dello Sport per il 2017, il Meetup Cinque Stelle di Chiavari dice la sua sulla situazione delle strutture sportive in città. Esauriti i complimenti dovuti a Vittorio Podestà, per le due medaglie d’oro vinte alle Paralimpiadi, il Meetup ricorda i 345 mila euro spesi perché il Daneri di Caperana potesse ospitare le partite di serie D, prima che la dirigenza del Chiavari Calcio decidesse di trasferirsi a Sestri Levante. Ora è prevista una spesa ulteriore di 400 mila euro per rifare il sintetico. “Insieme al calcio è allegra la scherma – dicono dal MoVimento 5 Stelle – ma gli altri sport?”. L’attenzione si focalizza soprattutto sull’atletica leggera, dopo che è stata eliminata la pista del Comunale. “Non si parla più di Chiavari città dello Sport – lamenta il Meetup – ed il Comune fa solo proposte spot”. Il riferimento è alle ipotizzate piste da costruire a Caperana e Ri. Ma anche al grande centro sportivo che dovrebbe vedere la luce a Sampierdicanne: “Ha ottenuto un ingente finanziamento dalla federazione – sostiene il MoVimento 5 Stelle – ma se abbiamo bene capito questo finanziamento pare decaduto”.