Spagnolo derubato a Sestri Levante: polizia stradale e dipendenti dell’area di servizio gli pagano medicinale

I fatti sono accaduti ieri a Sestri Levante
I fatti sono accaduti ieri a Sestri Levante

L’uomo, 44 anni, ha passato la notte in camper con la famiglia. Al risveglio l’amara sorpresa: non c’era più la borsa con soldi, documenti e carte di credito. Dentro c’era anche il farmaco che deve assumere tutte le mattine. E’ stato aiutato dagli agenti della polstrada e dai dipendenti dell’autogrill.

E’ una storia da “libro Cuore” quella accaduta ieri mattina nell’area di servizio autostradale di Sestri Levante. Un camperista spagnolo di 44 anni si era fermato lì a dormire, insieme alla moglie ed ai due figli. Mentre la famiglia riposava, qualcuno però è riuscito a rubare la loro borsa. All’interno c’erano contanti, documenti e carte di credito. E c’erano anche le pillole salvavita che l’uomo deve assumere tutte le mattine dopo essere stato colpito da un infarto tempo addietro. Sul posto è arrivata la polizia stradale, che ha provato a cercare la borsa nei dintorni. Senza però trovarla. Allora è scattata la colletta, che ha coinvolto gli stessi agenti ed i dipendenti dell’autogrill. Raccolta la somma necessaria, lo spagnolo è stato accompagnato nella farmacia più vicina, dove ha potuto acquistare il farmaco che gli serviva. La famiglia è stata poi accompagnata all’ospedale di Lavagna, mentre nel contempo veniva avvertito il consolato spagnolo di Genova.