Spaccio di metadone, doppio arresto a Lavagna

carabinieri
La stazione dei carabinieri di Lavagna

Una 45enne ed un 32enne di Lavagna sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Sestri Levante.

L’accusa è di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati fermati nel corso di un controllo alla circolazione stradale e successivamente sottoposti a perquisizione personale e domiciliare. Nel loro appartamento i militari hanno trovato diversi flaconi di metadone, alcuni scaduti, per complessivi 240 grammi di sostanza. In un armadio c’era anche una bilancia elettronica di precisione. I due sono ora agli arresti domiciliari. I carabinieri ipotizzano che il metadone fosse rilasciato dal Sert a pazienti tossicodipendenti, ma non venisse poi assunto, per essere riconfezionato e venduto. Qualche settimana fa, sempre a Lavagna, un uomo era stato arrestato dai carabinieri per aver ceduto un flacone di metadone all’interno di un bagno pubblico dell’ospedale cittadino.