Sori: i lampioni spenti si segnalano via WhatsApp

lampione
L’affissione del codice identificativo

Ogni lampione ha un’etichetta con un numero identificativo. Già da un anno il Comune usa WhatsApp per dialogare con i cittadini.

A Sori i cittadini possono segnalare al Comune la presenza di lampioni spenti attraverso WhatsApp. Lo scorso anno il Comune ha attivato il numero per comunicare in tempo reale ed a costo zero con la cittadinanza. Ora l’ufficio tecnico ha numerato ogni palo della luce sul territorio comunale con 1300 etichette, che riportano tutte il numero assegnato al lampione ed il numero di cellulare pubblico a cui segnalare lo spegnimento. Il servizio è entrato a pieno regime e le segnalazioni vengono inserite in una tabella e condivise con il manutentore degli impianti che, entro qualche giorno, risolverà il problema. “E’ stato fatto per semplificare e migliorare la gestione degli interventi”, spiega l’assessore ai lavori pubblici Alberto Benvenuto. Aggiunge l’assessore alla comunicazione Ilaria Bozzo: “Ciò che proviamo a fare è semplificare la comunicazione e le procedure attraverso gli strumenti (gratuiti) che la tecnologia ci mette a disposizione”.

lampione