Sisma, i controlli: ok alla festa di Missano

Controlli a tappeto per i vigili del fuoco

Dai vigili del fuoco è giunto l’ok alla cerimonia di inaugurazione del campanile della chiesa di Missano, danneggiata dalla scossa. Controlli  in chiesa anche a Velva e Casarza, dove sono state verificate pure le scuole e la caserma della Forestale.

Giornata di sopralluoghi per i vigili del fuoco di Chiavari, impegnati nella verifica della stabilità degli edifici interessati dalla scossa sismica di ieri. A Chiavari sono state controllate la sede di via Gagliardo e quella di via Santa Chiara del liceo Delpino. A Casarza Ligure, dopo un intervento di messa in sicurezza sul campanile della chiesa, sono state passate in rassegna tutte le scuole, dal nido alle medie. I vigili del fuoco si sono quindi recati a Missano per verificare che il campanile appena restaurato, che sarà inaugurato proprio domani, non avesse subito danni: la torre campanaria si è salvata, ma all’interno della chiesa, un antico edificio risalente al 1100 circa, le sei arcate della navata principale, in muratura, hanno subito un distacco dal controsoffitto in canicciato e affrescato. La chiesa è stata chiusa per precauzione, ma i vigili hanno dato parere positivo allo svolgimento della cerimonia di inaugurazione prevista per domani, dato che si tratta di un distacco non pericoloso, quantomeno nell’immediato. Sarà poi un altro sopralluogo dei tecnici a stabilire in che modo intervenire e lo stesso vale per la caserma della Forestale di Casarza, che ha riportato serie crepe. Ultimo controllo è stato effettuato nella chiesa di San Martino di Velva, dove crepe preesistenti hanno generato la caduta di calcinacci. Anche qui si attende un ulteriore approfondimento della situazione.