Sinistra in Comune Chiavari: “Basta con le diatribe personali”

comune chiavari
Ancora polemiche all’ombra del Comune

Il movimento si rivolge all’assessore Gianluca Ratto e all’ex sindaco Roberto Levaggi: “La nostra lista è stata citata a sproposito, la campagna elettorale è finita, dedicatevi alla città”.

Sinistra in Comune, lista che al primo turno era alleata con Partecipattiva e sosteneva Giorgio Canepa, per poi non appoggiare nessuno dei due candidati al ballottaggio, interviene dopo il battibecco a distanza che, a Chiavari, ha contrapposto l’assessore Gianluca Ratto e l’ex sindaco Roberto Levaggi. “La nostra lista è stata citata a sproposito – si legge in una nota diffusa dal movimento – vista anche la nostra presa di distanza da ambedue gli schieramenti”. Sinistra in Comune, quindi, si rivolge ai due gruppi per chiedere di abbandonare le diatribe personali e concentrare le energie “per chi a Chiavari vorrebbe trascorrere un fine vita dignitoso, per chi una vita vorrebbe costruirsela senza essere costretto a dover migrare altrove, per chi ogni giorno vive sulle proprie spalle una dura crisi economica e per chi quotidianamente, con impegno e serietà, si dedica al volontariato e al mondo del sociale”.