Sindaco morì durante immersione, Comune si costituisce parte civile

Il Comune di Agazzano si costituisce parte civile

I tragici fatti risalgono al 24 luglio 2010, quando nella grotta di San Giorgio, a Portofino, persero la vita Domenico ed Angelo Ferrari, padre e figlio, il primo sindaco di Agazzano, nel piacentino.

Il Comune piacentino di Agazzano si è costituito parte civile nel processo iniziato a Chiavari a seguito della morte di Domenico ed Angelo Ferrari, padre e figlio rispettivamente di 54 e 17 anni, deceduti il 24 luglio dello scorso anno mentre erano impegnati in un’immersione subacquea nella grotta di San Giorgio, a Portofino. Domenico Ferrari era sindaco di Agazzano ed il Comune chiede ora un risarcimento alla guida di quella tragica immersione, Alessandro Giobbi, accusato di omicidio colposo plurimo. La difesa dell’imputato ha chiesto il rito abbreviato ed il giudice per l’udienza preliminare Mauro Amisano ha rinviato l’udienza preliminare a dicembre nell’attesa che l’assicurazione indennizzi i familiari, i quali a loro volta si sono costituiti parte civile.