Sicurezza nei boschi e biblioteche: le interrogazioni in Regione di Luca Garibaldi

casermette monte penna
Le Casermette del Monte Penna

Le due interrogazioni, presentate dal consigliere del Partito Democratico, sono state discusse ieri.

Nel corso del consiglio regionale di ieri, Luca Garibaldi del Partito Democratico ha presentato un’interrogazione per chiedere alla giunta di rendere più sicure le zone dell’entroterra, a partire dall’area del Monte Penna, garantendo la copertura telefonica e della rete Internet, e di attivare campagne d’informazione per l’accesso sicuro e responsabile alle attività che si possono svolgere all’interno delle aree boschive. Garibaldi ha anche ricordato le due persone che hanno perso la vita nei boschi del nostro entroterra nelle ultime settimane, nonché i numerosi casi di dispersi. L’assessore all’entroterra Stefano Mai, nella sua risposta, ha illustrato le iniziative assunte a livello nazionale per raggiungere la copertura della rete internet e le iniziative assunte a livello regionale per garantire maggiore sicurezza nei sentieri.

Garibaldi ha poi presentato un’interrogazione anche per chiedere interventi regionali a sostegno del sistema bibliotecario ligure, tema di stretta attualità nel Tigullio, dopo il caso della biblioteca di Lavagna rimasta chiusa per circa un mese e mezzo. Garibaldi ha chiesto in particolare alla giunta quali iniziative intenda assumere per la formazione di personale bibliotecario e di prevedere finanziamenti per le biblioteche dei Comuni piccoli e medi o che attraversano una situazione di difficoltà. L’assessore alla cultura Ilaria Cavo ha illustrato tutte le iniziative in corso e spiegato che negli ultimi anni non sono stati promossi corsi di formazione perché la stessa avviene ormai essenzialmente a livello universitario e perché spesso Comuni ed enti sostituiscono il personale qualificato di ruolo con personale meno qualificato. L’assessore ha poi spiegato che anche nel 2020 saranno finanziati i servizi gestiti direttamente dalla Regione in tema di biblioteche.