“Siamo abbonati, non portoghesi”: nuova manifestazione dei pendolari

La maglietta preparata per l'occasione

Ci sarà un presidio a Brignole martedì prossimo organizzato dal Comitato Pendolari Liguria di Carlo Palmieri. Saranno coinvolti anche i pendolari di Sestri Levante, Chiavari e Rapallo.

“Siamo abbonati, non siamo portoghesi”: questo lo slogan della nuova iniziativa promossa dal Comitato Pendolari Liguria capeggiato da Carlo Palmieri. Martedì prossimo, alle 9, i pendolari si raduneranno davanti alla stazione di Brignole per protestare contro il trattamento che Trenitalia riserva ai pendolari. La manifestazione inizierà alla stazione della Spezia, coinvolgerà i pendolari di Sestri Levante, Chiavari e Rapallo e si concluderà a Brignole. “Scendiamo in piazza – spiega Palmieri – perché non è giusto che gli utenti abbonati non abbiano un posto a sedere, ma principalmente per protestare contro il regolamento di Trenitalia che prevede la multa, ben 50 euro più il pagamento del biglietto, per chi dimentica l’abbonamento a casa”. Per l’occasione il Comitato ha già preparato 50 magliette con la scritta “siamo abbonati non siamo portoghesi” e centoventi maracas fatte in casa con bottigliette da mezzo litro d’acqua contenenti fagioli, riso e ceci.