Si introduce con effrazione, anche se la casa è della madre

I carabinieri della compagnia di S.Margherita
I carabinieri della compagnia di S.Margherita

I carabinieri arrestano a Recco un 22enne di origine brasiliana, residente a Milano. Deve rispondere anche di possesso di stupefacenti, perché aveva un involucro con marijuana.

La madre stessa gli aveva vietato di entrare nella casa di sua proprietà ma lui lo ha fatto con effrazione, peraltro sotto l’effetto dell’eccessivo alcol. Per questo, un 22enne di origine brasiliana è stato raggiunto a Recco dai carabinieri, e arrestato, non solo per la violazione di domicilio aggravata ma anche per il possesso di stupefacenti. Infatti, nel corso della perquisizione personale,  veniva anche trovato in possesso di un involucro contenente marijuana. Violazione delle norme sull’immigrazione è l’accusa rivolta ad un giovane cittadino marocchino, 24 anni, in Italia senza fissa dimora, controllato a Sestri Levante dai carabinieri, che lo hanno trovato sprovvisto di documenti.