Sì dei lavoratori Mares all’accordo con cassa integrazione

Cassa integrazione straordinaria, mobilità volontaria e prospettive di ricollocazione dei lavoratori. E’ ad una svolta positiva, invece, la vicenda della Mares. Oggi, con 133 voti favoreoli su 1168 presenti, i lavoratori di Rapallo e Casarza hanno detto sì alla proposta concordata da sindacati ed enti locali, su cui dovrebbe esserci l’immediata adesione anche dell’azienda. Si parla anche del futuro e di ipotesi di ricollocazione. Sentiamo Lorenzo Parodi della Cgil: “La soluzione approvata dai lavoratori prevede cassa integrazione straordinaria, anticipata dall’azienda, e mobilità volontaria. Contiamo di abbassare il numero di sessanta lavoratori che dovrebbero andare in mobilità. Inoltre, con le istituzioni abbiamo avviato un percorso: in una everntuale ripresa del lavoro in aree adesso dismesse, i lavoratori Mares dovrebbero avere la priorità, ed al contempo gli stessi beneficeranno di corsi di formazione della Regione”.