Si accende la campagna elettorale: querelato Giorgio Getto Viarengo

Palazzo Bianco: calda la campagna elettorale

Si fa incandescente a Chiavari il clima in vista delle elezioni amministrative. Il sindaco uscente punta il dito contro il candidato del centrosinistra, che domani presenterà il suo programma.

Si fa incandescente la campagna elettorale a Chiavari. La notizia del giorno è la querela per calunnie sporta  nei confronti di Giorgio Getto Viarengo. Ne dà notizia il sindaco uscente Vittorio Agostino in una nota diramata su carta intestata del Comune, senza precisare però chi materialmente avrebbe querelato il candidato del centrosinistra. Agostino accusa Viarengo di “mentire e contraddire se stesso”. “Dichiara di volere la trasparenza, ma non rivela i nomi dei candidati assessori”, attacca Agostino. Ma il nodo centrale del dibattere è la situazione finanziaria del Comune: “Viarengo afferma che il Comune di Chiavari ha una situazione deficitaria – scrive Agostino – mentre a fronte di 11 milioni di debiti originati dal Patto di Stabilità, il Comune ha un attivo in banca di 31 milioni. La sana amministrazione è certificata dal Ministero dell’Economia che in questi giorni ha classificato Chiavari fra i 143 comuni virtuosi, su un totale di 2409 comuni italiani”. Non manca un accenno a titoli di studio e livello culturale dell’avversario, che secondo Agostino, inoltre, “inganna i suoi elettori di sinistra stipulando alleanze a destra”.

E a proposito d Giorgio Getto Viarengo, segnaliamo che il candidato del centrosinistra presenterà domani pomeriggio il suo programma elettorale. L’appuntamento è alle ore 18 al Cinema Mignon. Ospite dell’incontro sarà l’avvocato Fernanda Contri, già giudice della Corte Costituzionale. “Vogliamo rilanciare Chiavari – annuncia Viarengo – e per farlo abbiamo molti progetti che vogliamo condividere con chi in questa città ci vive e ne vuole il meglio”. Ricordiamo che Viarengo è sostenuto da Partito Democratico, La Sinistra per Chiavari e la lista civica ProGetto.