Sestri Levante, vendeva, senza fattura, pesce privo di controlli sanitari. Pescatore multato di 3000 euro

Il fatto è avvenuto nel porto di Sestri Levante
Il porto della città di Sestri Levante

L’uomo, identificato, è stato sanzionato con 3000 euro di multa mentre il pescato e’ stato donato alla mensa dei poveri dei frati cappuccini. Il comandante del peschereccio, al quale il pesce era stato sottratto, ha immediatamente chiesto lo sbarco del marittimo.

Continuano a raffica le denunce a Sestri Levante per vendita abusiva di pesce ai ristoranti da parte di pescatori imbarcati sulle lampare. Gli uomini della Locamare hanno sorpreso un marinaio siciliano, imbarcato su una lampara di La Spezia ormeggiata nel porto della città dei due mari, vendere nel retro di un noto ristorante pesce senza tracciabilità, senza controlli sanitari e senza fattura. L’uomo, identificato, è stato sanzionato con 3000 euro di multa mentre il pescato e’ stato donato alla mensa dei poveri dei frati cappuccini. Il comandante del peschereccio, al quale il pesce era stato sottratto, ha immediatamente chiesto lo sbarco del marittimo.