Sestri Levante, rendiconto approvato, ma per Conti, Stagnaro e Benedetti “c’è poco da stare allegri”

Stagnaro, Benedetti, Conti
I tre consiglieri di opposizone

Ieri il consiglio comunale di Sestri Levante ha approvato il bilancio consuntivo del 2019.

“C’è poco da stare allegri – commentano i consiglieri di opposizione Marco Conti, Giancarlo Stagnaro e Gianpaolo Benedetti – L’indebitamento sale, il conto consuntivo chiude in negativo e sulla mancata riscossione dei crediti si rischia un buco di bilancio”. Conti in particolare ricorda come lo scorso anno il Comune sia uscito sconfitto in due contenziosi legali e rimarca: “L’indebitamento medio di un cittadino di Sestri Levante sfiora i 900 euro, contro i 63 euro di quello di Chiavari”. Secondo Stagnaro “in questi ultimi anni l’assenza di opportuni accantonamenti è costata un incremento significativo dell’indebitamento”, mentre Benedetti lamenta “un’azione di recupero dei crediti volutamente poco incisiva”. I tre consiglieri, infine, sostengono che le loro richieste di atti vengono evase “con ritardi di mesi, quando il regolamento del consiglio comunale parla di 5 giorni”.